Nasce A.VI.TO, aderisce il Consorzio del vino Orcia Doc

10 marzo 2016

Ieri 9 marzo a Firenze ben 16 Consorzi del vino hanno dato vita ad A.VI.TO. l’Associazione Vini Toscana DOP e IGP, il primo organismo unitario di rappresentanza della viticultura toscana di qualità

Si tratta di un avvenimento storico per il settore del vino e per la nostra Regione, perché definisce l’inizio ufficiale di un percorso comune tra organizzazioni grandi e piccole. <<Per il Consorzio del vino Orcia è una grande opportunità di collaborazione per dare voce anche alle denominazioni più piccole>> così riferisce la nostra Presidente a Firenze in rappresentanza del Consorzio Orcia.

La decisione di costituire A.VI.TO. deriva da un lungo periodo di collaborazione fra i Consorzi toscani, iniziata nell’estate 2014 con la nota vicenda del PIT e proseguita successivamente anche su altri temi che toccano l’interesse generale delle imprese vitivinicole come quello degli ungulati.

Ecco gli obiettivi principali dell’Associazione:

  • rappresentare gli interessi unitari di tutto il comparto, dei Consorzi più grandi come di quelli più piccoli;
  • collaborare con le Istituzioni, le Associazioni di Categoria e le Organizzazioni Professionali per sviluppare programmi di lavoro che puntino al rafforzamento del settore, accrescendone la competitività ed il posizionamento sui mercati di tutto il mondo.

Al momento hanno aderito 16 Consorzi in rappresentanza di circa 5.000 imprese, per un fatturato stimato di circa un miliardo di euro ed una quota export superiore al 70%.

Il primo Presidente è l’attuale presidente del Consorzio del Brunello di Montalcino, Fabrizio Bindocci e il vicepresidente è Luca Sanjust, della Doc del Valdarno di Sopra. Il presidente durerà in carica un anno.

L’unione fa la forza!

gruppo avito

cantine val d'orcia
CANTINE ASSOCIATE
media consorzio vino orcia
PRESS MEDIA KIT
orcia
VIDEO
notizie vino toscana
NEWS