A San Valentino l’Orcia Doc festeggia con gli innamorati

14 febbraio 2018

18 candeline per la denominazione Orcia Doc nata nel giorno di San Valentino

La denominazione Orcia Doc nacque il 14 febbraio 2000, proprio il giorno di San Valentino, grazie alla tenacia di alcuni produttori fondatori del Consorzio del Vino Orcia con lo scopo di tutelare e promuovere l’immagine del vino e del suo territorio di produzione. 

Protagonista indiscusso dei vini Orcia è il Sangio­vese, questo nobile vitigno, principe della Toscana, è il fil rouge che lega la nostra enologia. I vini prodotti sono una sintesi dell’impegno e della passione che quotidianamente i produttori impiegano nel loro lavoro: dalla cura della vigna alla vendita del prodotto finale. Il vino Orcia rappresenta il fulcro di un lavoro familiare, utilizzando eccellenti competenze viticole ed enologiche, sempre nel rispetto della natura.

Il territorio di produzione del vino Orcia è considerato come la campagna più bella del mondo, tanto che nel 2004 l’Unesco l’ha inserita nel Patrimonio dell’Umanità, primo territorio rurale ad essere premiato con questo riconoscimento. La bellezza del paesaggio caratterizza tutto il territorio di produzione del vino Orcia che varia da quello lunare delle Crete Senesi alle dolci colline con file di cipressi, castelli, abbazie, poderi e borghi medievali della Val d’Orcia. I campi di cereali dominano il panorama alternandosi con pascoli, piante di ulivo secolari e vigneti.

Sono passati 18 anni ed il vino Orcia continua ad essere prodotto con il cuore da veri artigiani vignaioli e sta crescendo per farsi conoscere a importatori, giornalisti, turisti e winelovers.

In questo giorno speciale facciamo i nostri auguri a tutti gli innamorati winelovers e buon compleanno al vino Orcia!

 

Orcia Doc_San Valentino

cantine val d'orcia
CANTINE ASSOCIATE
media consorzio vino orcia
PRESS MEDIA KIT
orcia
VIDEO
notizie vino toscana
NEWS