LA MILLE MIGLIA IN VAL D’ORCIA

15 maggio 2020

La corsa più bella del mondo non poteva non passare nel territorio dell’Orcia doc

Come di consueto a maggio viene organizzata la rievocazione della storica corsa 1000miglia, giunta alla sua 38esima edizione. Un museo viaggiante unico al mondo che ogni anno passa nel Parco della Val d’Orcia, una perfetta cornice grazie agli incredibili scenari che questo territorio patrimonio di bellezza riesce a donare.

Oggi la gara avrebbe dovuto toccare Radicofani e Castiglione d’Orcia per poi sostare a Siena in Piazza del Campo. Tutto rimandato. L’appuntamento per vedere le 400 vetture storiche ed i loro equipaggi in gara è spostato a sabato 24 ottobre 2020.

Perché non assistere ad uno dei raduni d’auto d’epoca più spettacolare del mondo? Potremmo guardare il rally e poi rilassarci nella terrazza con vista mozzafiato sulla Val d’Orcia dell’Azienda Poggio al Vento, sorseggiando un’Orcia doc e degustando i prodotti del loro agriturismo dove è possibile soggiornare immersi nella cultura e nella tradizione toscana.

Una piccola oasi di pace dove possiamo osservare gli olivi, camminare tra i filari nel vigneto, dar da mangiare a galline e conigli o semplicemente assaggiare i prodotti biologici dell’orto, con pane e l’olio buono, la “Perla Verde” e la “Perla d’Oro”, tutto di loro produzione.

E’ un’azienda a conduzione familiare che coltiva uva ed olive da agricoltura biologica. I loro vigneti sono situati in cima a una collina di 500 metri, su terreni ricchi di pietra con prevalenza di galestro, una roccia porosa, di colore grigio, che in Toscana si trova al livello superiore del terreno. In questo territorio, grazie anche ad un clima ottimale ed una perfetta ventilazione nascono i loro vini d.o.c. Orcia rosso, dalle uve di Sangiovese rosso dalla foglia tonda, un vitigno autoctono da pochi anni riscoperto nei vigneti toscani, e il Cabernet Sauvignon.

 

 

 

 

cantine val d'orcia
CANTINE ASSOCIATE
media consorzio vino orcia
PRESS MEDIA KIT
orcia
VIDEO
notizie vino toscana
NEWS