Orcia doc e tartufo bianco delle Crete Senesi a Roma

10 marzo 2014

La presidente del Consorzio Orcia Donatella Cinelli Colombini a Roma per parlare del diamante delle Crete e della Doc Orcia

La sede dell’ANCI –Associazione Nazionale Comuni Italiani – è in un palazzo storico con sale moderne chiuse da bellissime porte barocche. Fa effetto sedersi al posto del sindaco di Torino Piero Fassino. Le prime domande dei giornalisti sono state riguardo il prezzo del tartufo bianco. Costa all’ingrosso 1000-1.500 € al kg. Normalmente i passaggi commerciali fanno lievitare questa cifra che invece nella Mostra Mercato di San Giovanni d’Asso ( 9-10/16-17 novembre) è usata per la vendita al dettaglio. Da noi la preziosa trifola ha dunque assoluta tracciabilità d’origine, massima freschezza oltre a una qualità altissima che la fa rivaleggiare con i tartufi di Alba.

San Giovanni d’Asso è uno dei pochi posti dove è possibile essere certi di ciò che si compra. La Presidente Donatella Cinelli Colombini era presente come rapprensentate dell Consorzio del vino Orcia e ha stupito tutti dicendo che il nostro territorio è fra quelli beneficiati dal global warming perché 20 anni fa le gelate primaverili distruggevano un raccolto su tre e solo ora la produzione di vini di alta qualità può esprimersi al meglio. Dopo la conferenza stampa c’è stato l’assalto al buffet che offriva crostini al tartufo e vini Orcia DOC. E’ stato bello condividere la passione, la convinzione le esperienze che fanno crescere la nostra campagna. Ricordiamo com’era quando eravamo giovani e com’è ora. Sappiamo che, di questa rinascita, siamo anche noi dei piccoli artefici

cantine val d'orcia
CANTINE ASSOCIATE
media consorzio vino orcia
PRESS MEDIA KIT
orcia
VIDEO
notizie vino toscana
NEWS