ORCIA D’ESTATE

4 agosto 2020

In un fine settimana di mezza estate si è tenuto Orcia d’Estate: l’evento dedicato al Vino Orcia DOC.

 

 

 

 

 

 

 

 

L’evento che ha avuto luogo nel comune di San Quirico d’Orcia è stato organizzato dal Consorzio del Vino Orcia in collaborazione con l’amministrazione comunale del rinomato borgo medievale toscano.

È stato un evento che ha significato tanto perché ha rappresentato una piccola ripartenza dopo mesi di chiusura e di incertezza, permettendo di tornare alla socialità gustando una denominazione che ha tanto da raccontare, tra storia, aneddoti e aromi.

Alle 18:30 di venerdì 31 agosto – presso il Giardino delle Rose a San Quirico d’Orcia – ha avuto il via la manifestazione dedicata ai grandi vini della Doc Orcia con una Degustazione con storytelling a cura di ONAV Siena. Le cantine presenti all’evento sono state: Campotondo, Valdorcia Terre Senesi, Poggio Grande, Podere Paganico. I produttori hanno raccontato la storia dei loro vini con una passione che esprime tutto l’amore per il proprio lavoro e per la propria terra.

I vini degustati; in ordine (da sx verso dx): Abelardo di Podere Paganico, Sesterzo di Poggio Grande, Bucaccio di Valdorcia Terre Senesi e Banditone di Campotondo.

I produttori dell’Orcia DOC; in ordine (da sx verso dx): Antonio di Valdorcia Terre Senesi, Elena di Campotondo, Giulitta di Poggio Grande ed Anna Maria di Podere Paganico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Più o meno nello stesso momento ma in altro luogo alle ore 18:00 – presso il Chiosco dell’Hotel Posta Marcucci di Bagno Vignoni – si è tenuto l’Aperitivo con il produttore, dove Gabriella di Valdorcia Terre Senesi ha fatto assaggiare i suoi vini in abbinamento con stuzzicherie di vario genere. A far da contorno al tutto le acque termali di Bagno Vignoni.

Successivamente, alle ore 20:30 in piazza della Libertà di San Quirico d’Orcia, il Bar Centrale ha proposto una splendida Cena con il produttore insieme a Giulitta e Luca Zamperini di Poggio Grande. I cibi proposti sono il risultato di una conoscenza sapiente dei vini e delle materie prime del territorio. In questa atmosfera familiare si è conclusa la prima giornata dedicata all’Orcia Doc.

 

 

 

 

 

 

 

Per sabato mattina invece era stato organizzato il Tour Val d’Orcia Trekking con degustazione con una guida turistica-ambientale del posto, Tiziana Bindi, che avrebbe dovuto mostrare la bellezza del panorama valdorciano con i suoi scorci e condurre verso le cantine dislocate lungo il tragitto, per un assaggio delle loro eccellenze. Purtroppo però, a causa delle elevate temperature dello scorso fine settimana, si è deciso di rimandare ad altra data e ad altra temperatura. Quindi ci saranno altre occasioni!

Fortunatamente, nella seconda parte della giornata, Marco Capitoni ci ha deliziati con “Troccolone” durante l’Aperitivo con il produttore che si è tenuto sempre nel Chiosco dell’Hotel Posta Marcucci a Bagno Vignoni, sullo sfondo Rocca d’Orcia che da lontano, con tutta la sua maestosità, veglia paziente sulle sue terre.

La seconda serata è volta al termine con la Cena con il Produttore da Vald’O Art, Book & Wine a San Quirico d’Orcia, che ha visto protagonisti i vini Orcia di Anna Maria, proprietaria di Podere Paganico. Tra i gustosi piatti proposti dai titolari di questo suggestivo locale, i clienti hanno potuto conoscere come nasce un ottimo vino, dalla vigna alla bottiglia.

Abelardo di Podere Paganico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 2 Agosto inizia l’ultima giornata di “Orcia d’Estate” con un’incredibile Degustazione dei Vini Orcia DOC a cura di AIS Toscana – presso il Giardino delle Rose a San Quirico d’Orcia. Una degustazione con un taglio più tecnico in abbinamento a quattro tipologie di formaggio – fresco, semi-stagionato, stagionato e riserva – del caseificio di Seggiano. Le quattro cantine che hanno partecipato sono: Capitoni Marco, Donatella Cinelli Colombini, Podere Albiano e Bagnaia. L’evento ha riscontrato molto successo, per la bravura dei degustatori Ais, per le ottime annate dei vini proposti e per l’abbinamento culinario di particolare interesse.

I produttori dell’Orcia DOC, i Sommelier AIS e la segretaria del Consorzio del vino Orcia; in ordine (da sx verso dx): Nico e Giovanna di Bagnaia, Alberto di Podere Albiano, Marco Zagari Sommelier AIS, la Presidente del Consorzio Donatella di Fattoria del Colle, Elena la segretaria del Consorzio, Marco di Capitoni Marco, Sergio Pinarello ed Elena Salviucci Sommelier AIS.

I vini degustati; in ordine (da sx verso dx): Miraggio Rosso di Bagnaia, Cenerentola di Fattoria del Colle, Trìbolo di Podere Albiano e Troccolone di Marco Capitoni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il weekend dedicato al Vino Orcia DOC si conclude in bellezza con l’ultima Cena con il produttore da Vald’O Art, Book & Wine nel centro storico del borgo con la Cantina Campotondo. Elena, la proprietaria, ha mostrato come si produce e come si serve un vino, da produttrice e Sommelier ha potuto spiegare come abbinare la corposità e gli aromi di un vino alle pietanze più adatte, proponendo spunti interessanti per neofiti e non.

Siamo lieti di constatare che, nonostante l’annata difficile, ci sono tutti i presupposti per ricominciare a vivere come prima e anche meglio, il Consorzio del Vino Orcia e il Comune di San Quirico d’Orcia hanno iniziato con un bicchiere di vino!

cantine val d'orcia
CANTINE ASSOCIATE
media consorzio vino orcia
PRESS MEDIA KIT
orcia
VIDEO
notizie vino toscana
NEWS